Una relazione lunga secoli. È quella tra il nostro organismo e il sale, vero alleato di benessere i cui benefici sono noti fin nell’antichità.

Negli ultimi anni abbiamo assistito a una crescita esponenziale del numero di strutture che offrono trattamenti a base di cloruro di sodio. Dalle stanze alle grotte fino ai bagni di sale, in tantissimi hanno investito in questo settore per offrire un servizio aggiuntivo ai propri clienti, in una forma o nell’altra. Ma è tutto vero ciò che si sente dire? Possiamo considerare tutti i centri al pari livello?

Ecco cosa distingue un centro serio e certificato.

Halotrattamento®: sale micronizzato o nebulizzato?

Innanzitutto un doveroso chiarimento sulla questione micronizzazione VS nebulizzazione. 

Alcune grotte di sale non propongono veri trattamenti, bensì hanno solo le pareti ricoperte di salgemma, o a volte spruzzano in aria delle soluzioni saline nebulizzate che però non hanno gli effetti benefici certificati dell’halotrattamento®.

Bioresearch invece garantisce il vero halotrattamento®: il sale è micronizzato a secco con un halogeneratore, in tempo reale mentre l’utente è dentro la grotta.

Nelle grotte di sale c’è umidità?

No: halotrattamento® si pratica esclusivamente a secco. Il cloruro di sodio puro viene frammentato a secco in particelle di dimensioni micrometriche, caratteristica che dà vita a un ambiente asciutto, ipobatterico e ipoanallergico. La stessa tipologia di ambiente non è garantita quando si utilizzano i nebulizzatori.

L’halotrattamento® è adatto a tutte le fasce d’età?

Sì: dai bambini agli anziani, la terapia del sale ha effetti positivi per tutte le fasce d’età.

La vera bufala se mai sta nell’universalità del trattamento: chi soffre di ipertensioni, insufficienza cardiaca, febbre e neoplasie è bene che si rivolga al proprio medico prima di recarsi in una stanza del sale.

Sono sempre costretto ad acquistare un pacchetto di 10 sedute?

Assolutamente no. Innanzitutto ogni stanza del sale dovrebbe proporre anche ingressi singoli. Se una struttura offre solo la tessera da 10 ingressi, rifiuta: il numero di 10 sedute è indicativo ed è normalmente considerato il limite massimo. Per alcune persone ad esempio possono bastare anche solo 4 – 5 sedute, dipende dalla problematica e da come reagisce l’organismo.

Hai altri dubbi? Contattaci senza impegno.