Con l’estate alle porte ecco i primi sintomi di ripresa della normale vita quotidiana. E così tra il rammarico delle belle giornate spese al sole e il tradizionale ritorno dello stress lavorativo, ognuno di noi guarda all’autunno con la mente già proiettata alle prossime vacanze, che per molti coincideranno con il Natale. 

Nel frattempo come sta il nostro organismo? La pausa estiva lo ha rigenerato oppure ha lasciato alcuni segni assai comuni, come eczemi, dermatiti o eritemi solari? Vediamo in quali casi l’haloterapia diventa l’alleata perfetta per la ripresa post ferie.

Haloterapia post ferie: i benefici per la pelle

Sì, proprio la pelle è una delle prime componenti del corpo umano a risentire degli eccessi di sole. In soggetti particolarmente sensibili (o in chi ha esagerato con l’esposizione ai raggi solari) è facile riscontrare in questo periodo i problemi sopra citati, soprattutto gli eritemi solari. Da molti considerata una semplice scottatura, l’eritema è in realtà una vera e propria ustione, e come tale va trattata: importantissimo rivolgersi immediatamente al dermatologo, che valuterà il livello di scottatura e potrà somministrare la terapia più adatta.

Nel frattempo, un ciclo di sedute di haloterapia è sempre consigliato. Con le sue proprietà battericide e depurative infatti il sale favorisce la disintossicazione dell’organismo e attiva i processi riparativi portando al felice superamento di numerose problematiche cutanee. Perfettamente ripulita da batteri, tossine e agenti atmosferici come lo smog, la pelle ritroverà il suo naturale equilibrio e insieme ai polmoni farà sì che le micro particelle di cloruro di sodio possano penetrare facilmente, a giovamento degli organi interni.

Haloterapia a fine estate: quante sedute?

La risposta varia in base al tipo di problematica e al soggetto. In generale si consiglia un ciclo di almeno 10 sedute, della durata di circa 30 – 40 minuti l’una. Anche tu come tanti centri puoi pensare a pacchetti promozionali o a una seduta in omaggio a chi acquista l’intero ciclo: in questo modo farai contento il cliente fidelizzandolo, il tutto a un costo per te davvero irrisorio. 

In caso di persone con gravi patologie alla pelle, suggerisci un consulto medico: sebbene si tratti di episodi rari, di fronte a particolari problemi dermatologici l’haloterapia può essere addirittura sconsigliata. Se hai bisogno di aiuto e consulenza, siamo qui!