La stanza del sale è l’ambiente giusto per prevenire e curare i mali stagionali e per ritrovare benessere psico-fisico. Il sale ha infatti importanti proprietà antinfiammatorie e depurative, e il suo uso è adatto a persone di tutte le età.

Le grotte di sale sono interamente ricoperte da questa magica sostanza: pavimenti, pareti, soffitto sono tappezzate da sale pulito a secco. Tramite nebulizzazione, micro particelle di sale popolano l’ambiente creando un’atmosfera e un luogo di benessere unico.

E l’interno? Come far accomodare gli ospiti? Come creare lo spazio gioco per i più piccoli? Per i centri benessere, SPA o per coloro che decidessero di creare una grotta di sale, ecco alcuni consigli sull’allestimento.

Grotte di sale e arredo: comode poltrone

Consigliamo di arredare la propria stanza del sale con almeno 4 – 5 poltrone; ovviamente il numero è variabile a seconda della grandezza della stanza. Le poltrone ideali sono quelle con struttura in legno e con cuscini morbidi, della tipologia wellness.

Grotte di sale e arredo: portariviste

Predisporre uno o due portariviste, in materiale naturale (sughero, legno). Se possibile, mettere a disposizione anche libri per bambini e cambiare frequentemente le riviste con numeri aggiornati.

Grotte di sale e arredo: spazio gioco

Allestire un angolo per bambini, con giocattoli per varie fasce d’età. Data la presenza del sale, l’ideale sarebbe ricreare un ambiente simil-spiaggia, con secchielli e palette e altri giochi che di solito i bambini usano al mare. Questo facilita il loro rilassamento.

Grotte di sale e arredo: illuminazione

Qui potete davvero sbizzarrirvi: tenendo sempre in mente l’obiettivo relax della clientela, create il vostro ambiente secondo l’illuminazione che preferite, magari facendovi aiutare da un consulente specializzato. Potete optare per led colorati in alcune zone e lampade offuscate in altre zone. Scegliete bene colori e intensità in modo che non diano fastidio agli occhi.

Grotte di sale e arredo: abbellimento pareti

Potete abbellire le vostre pareti come più desiderate, disegnando ad esempio figure di alberi, di fiori o di astri.