Un ciclo di sedute in una stanza del sale ha effetti positivi sia sul corpo che sulla psiche: asma, bronchite, sinusite, psoriasi, eczema, riduzione dello stress sono solo alcuni dei più noti benefici dell’azione del sale.

Proprio le comprovate azioni positive del sale hanno fatto sì che negli ultimi anni proliferassero stanze e grotte del sale, non solo strutture a sé stanti ma aree inserite in centri benessere, per ampliare l’offerta wellness. A che punto siamo arrivati? Quali sono le più recenti novità nel settore dell’haloterapia?

La vasca del sale: un bagno di haloterapia

Alcuni centri stanno allargando la propria offerta haloterapica con la vasca di sale, una vera e propria sabbiatura che ha particolare effetto nel caso di patologie estetiche e dermatologiche.

Bagno di sale: come funziona

Per usufruire dei vantaggi del sale, ci si deve immergere in una vasca ripiena di sale himalayano di prima scelta per circa 30 minuti a seduta. La temperatura è di circa 35° – 40°. Sono di solito consigliate più sedute, con un numero variabile a seconda dei casi.

Bagno di sale: benefici

I benefici dell’immersione in una vasca di sale caldo sono numerosi:

  • Combatte la ritenzione idrica e il ristagno di liquidi;
  • Lavora contro le adiposità;
  • Riattiva la circolazione;
  • Stimola il metabolismo lipidico;
  • Favorisce la detossinazione;
  • Tonifica e rilassa il corpo;
  • Contrasta acne, pelle secca e dermatiti;
  • Rilassa muscoli e articolazioni;
  • Combatte gli inestetismi della cellulite;
  • Combatte artrite e reumatismi;
  • Recupero post fratture e post traumi.

Il trattamento è indicato per persone di tutte le età e per sportivi.

Bagno di sale: crea la giusta atmosfera

Per rendere ancora più confortevole il bagno di sale, studia la giusta atmosfera: consigliamo luci soffuse e musica rilassante. Per chi lo gradisse, predisponi sottili tutine igieniche usa e getta.

Vuoi allestire nel tuo centro una stanza del sale? Contattaci!